Ragioneria Matelica

Questa è la raccolta delle notizie eventi ed iniziative che riguardano il corso di Ragioneria della sede di Matelica

Scambio culturale Matelica – Francia : sette alunni in città per un soggiorno didattico

In questi giorni all’ITCG Antinori di Matelica c’è grande fermento. L’istituto ha aderito ad uno scambio culturale con ilLycées professionnels publics LYPSO Saint Omer (località vicino Lille in Francia) così sette ragazzi francesi sono stati ospitati dalle famiglie di alunni dell’Antinori e frequentano le nostre aule. Si tratta di un progetto inserito nell’ambito dell’Erasmus+ che coinvolge la scuola francese, l’ITIS Merloni-Miliani di Fabriano e l’Antinori di Matelica. Quando il Dirigente Scolatico Marcelli ha proposto il progetto subito è stato accolto dai noi ragazzi con grande entusiasmo. Tutti abbiamo compreso l’importanza dell’occasione che ci veniva offerta: incontrare altri studenti che parlano la lingua francese che noi studiamo a scuola, fare nuove amicizie, conoscere una realtà diversa, vedere un pezzetto di Francia. Nella fase organizzativa, invece, c’è stato un po’ di timore, tante le domande che si affollavano: avere in casa per tre settimane degli estranei…si aspettava una ragazza mentre sarebbe arrivato un ragazzo…chissà se mangia tutto…dove lo metto a dormire.   Comunicati i nominativi, con numero di cellulare e mail sono cominciati i contatti ed è nata la curiosità di vederli di persona. Finalmente è arrivato il giorno dell’arrivo e i nostri dubbi sono spariti. All’aeroporto di Falconara abbiamo immediatamente simpatizzato con quattro ragazzi e tre ragazze della nostra stessa età, molto socievoli, a cui piace la musica, il gioco del calcio, la danza. Presentati alle famiglie tutti si sono prodigati per accoglierli e farli sentire a proprio agio.  Il primo giorno di permanenza, per rompere il ghiaccio, abbiamo improvvisato con altri amici di scuola un torneo di calcetto e dato il cattivo tempo il Sindaco Delpriori, molto simpaticamente, ci ha dato la disponibilità di utilizzare la palestra cittadina. Sono diventati i beniamini di tutta la scuola e ormai frequentano i nostri stessi club sportivi e scuole di danza. Si fermeranno tre settimane, nella prima segiranno un corso di lingua italiana ed un corso di formazione per la sicurezza sul lavoro, poi nelle settimane successive  si recheranno in alcune aziende per il tirocinio.  Fidea Spa, Newtec di P. Todini, Cantine Belisario, Kindustria di F. Chiappa, Simply Market di P. Gagliardi hanno dato la disponibilità di realizzare  l’esperienza lavorativa presso le loro strutture dimostrando una  grande sensibilità nei confronti delle iniziative scolastiche del territorio e per questo li ringraziamo. Questa è la fase “Italiana” del progetto dopodiché saremo noi italiani ad andare in Francia, partiremo il 6  aprile e già non stiamo più nella pelle!

                                                                                           Gli studenti dell’Antinori

Borse di Studio

Mercoledì 7 febbraio, presso la Filarmonica di Macerata, sono stati premiati i 96 studenti delle scuole del cratere che a luglio si sono diplomati con 100 e lode. A ricevere il prestigioso riconoscimento sono stati anche due alunni dell’Istituto Tecnico Commerciale di Matelica : Matias Carsetti e Sonia Paganelli che si sono brillantemente diplomati con 100 e lode , lo scorso anno scolastico. Ai due ragazzi sono stati consegnati una borsa di studio da mille euro stanziata dal Grande Oriente d’Italia e un notebook dall’associazione “Non ti scordar di me”.

A consegnare il premio “La scuola del coraggio” il governatore Ceriscioli e il gran maestro Stefano Bisi. Complimenti ai nostri due alunni che hanno completato con successo e merito l’ iter scolastico grazie al loro impegno e alle opportunità offerte dalle attività formative dell’Istituto che lo inserisce tra le eccellenze dei percorsi didattici , legati all’economia aziendale e alla programmazione informatica, del nostro territorio. Al termine della premiazione, il Dirigente Scolastico, prof. Marcelli Giancarlo, e alcuni insegnanti presenti alla cerimonia hanno augurato ai due giovani un futuro ricco di soddisfazioni e di successi professionali.