Non categorizzato

Amministrazione aperta

Tale sottosezione si occupa delle voci:
- "Bandi di gara (relativamente agli esiti) e contratti"
- "Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici"
delD. Lgs. 33/2013(Bandi di gara, articolo 37 - Sovvenzioni, articoli 26 e 27), che hanno abrogato e sostituito i precedenti articoli sulla cosiddetta "Amministrazione Aperta".

Criteri e modalità

I fornitori sono selezionati secondo i criteri di legge sugli appositi siti del mercato elettronico della Pubblica Amministrazione; gli esperti esterni vengono selezionati tramite ibandi di garaprevisti dalla normativa (vedasiRegolamento per esperti esterni(Pdf, ... kb).

Atti di concessione

Esiti dei bandi di gara e contratti-Incarichi ad affidamento diretto.

Download:
-elenco fornitori/forniture dell'anno in corso in formato tabellare aperto(Csv, ... Kb).
-elenco fornitori/forniture dell'anno in corso in formato aperto(Xml, ... Kb).
-elenco fornitori/forniture dell'anno in corso in formato aperto(Ods, ........ Kb).

Nota: con alcuni software (es. Open Office, Calc) all'atto dell'apertura delCsvpotrebbero essere chieste alcune specifiche; si precisa che il separatore di campo è punto-e-vigola (;) , mentre il separatore di testo sono le virgolette (")

Si ricorda che il riutilizzo dei dati di cui è prevista la libera fruizione recentemente ribadita dalD. Lgs. 33/2013è possibile solo ai sensi delD.Lgs. 196/2003("Codice in materia di protezione dei dati personali" - Legge sullaPrivacy): nei casi in cui il riutilizzo di tal dati fosse necessario, si deve chiedere il consenso all'interessato per la loro ripubblicazione.

Consultazione

Archivio di legge per la consultazione immediatamente accessibile dei contenuti di questa pagina, aggiornati ogni sei mesi e disponibili per cinque anni come previsto dalla normativa:

  • Elenco fornitori/forniture dell'anno in corso in formato tabellare aperto(Pdf,...Kb).
  • Si ritiene utile e corretto fornire in questa sede anche un link diretto all'Archivio dell'Alboin cui sono contenuti gli esiti dei bandi di gara e i contratti pubblicati all'Albo.

Provvedimenti dei Dirigenti

Il Dirigente Scolastico emana provvedimenti di varia natura:

  • assegnazione di incarichi ad eventuali collaboratori esterni;
  • autorizzazioni ai dipendenti a svolgere incarichi o consulenze esterne;
  • circolari;
  • nomine per gli incarichi ai dipendenti;
  • pubblicazioni all'Albo d'istituto, ivi comprese le nomine del personale a tempo determinato;
  • provvedimenti di tipo amministrativo (es. acquisti presso fornitori).

provvedimenti organi in indirizzo-politico

L'unico organo di indirizzo politico-amministrativo previsto nella scuola è il Consiglio d'Istituto.

Il Consiglio di Istituto è composto dal Dirigente Scolastico, dal DSGA e dai rappresentanti dei genitori, dei docenti e del personaleATA.
Viene eletto allo scopo di elaborare e adottare gli indirizzi generali della scuola, nonché di determinare come impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico; viene presieduto da un genitore, mentre il segretario verbalizzante venga individuato di volta in volta.
Per la presidenza, l'attuale composizione e i dettagli, vedasi la pagina del Consiglio d'Istituto.

Obblighi di pubblicazione concernenti i componenti degli organi di indirizzo politico

Informazioni pubblicate in ottemperanza all'art. 14 del D. Lgs. 33/2013.

  1. Atto di nomina o di proclamazione - INFORMAZIONE DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE (Pdf, ... Kb);
  2. Indicazione della durata dell'incarico o del mandato elettivo: il Consiglio d'Istituto viene eletto ogni tre anni.
  3. Permanenza di legge delle informazioni sul sito: le informazioni qui riportate saranno disponibili per i tre anni di validità del Consiglio d'Istituto (fine 2011 - elezioni del 2014) e per i tre anni successivi (rimozione prevista dalla normativa alla fine del 2017).

 

Provvedimenti degli organi di indirizzo politico

I provvedimenti del Consiglio d'Istituto sono visibili all'Albo d'Istituto".

 

Retribuzioni e CV per incarichi politici

La partecipazione al Consiglio d'Istituto è elettiva, ma priva di qualsiasi retribuzione. Non è prevista la presentazione di alcun curriculum per essere eleggibili, né da parte della componente docenti, né per i genitori degli alunni che svolgono il compito di rappresentanza delle famiglie

Monitoraggio tempi procedimentali

  • Tempi procedimentali (individuati ai sensi della Legge 214/1990): il limite previsto dalla normativa è di 30 giorni.
  • Risultati del monitoraggio periodico concernente il rispetto dei tempi procedimentali effettuato ai sensi dell'articolo 1, comma 28, della legge 6 novembre 2012, n. 190 (ripreso dall' art. 24 del decreto legislativo n.33/2013): il limite di legge è sempre stato rispettato.