Visita alla mostra "Luca di Paolo e Rinascimento nelle Marche”

Gli alunni dell'I.T.C. di Matelica visitano la mostra "Luca di Paolo e Rinascimento nelle Marche”

La visita guidata per conoscere e apprezzare i tesori della città di Matelica e la mostra  “Luca i Paolo e il Rinascimento nelle Marche” presso il Museo Piersanti, raccontano gli alunni della prima classe dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Antinori” , è stata un’iniziativa della nostra professoressa di lettere, in occasione del  Progetto Accoglienza.

Il percorso è iniziato sui banchi di scuola, in quanto abbiamo letto la storia della città e ci siamo documentati  sulle innumerevoli  ricchezze storico-artistiche presenti nel centro storico di  Matelica. La visita è iniziata nel cuore della città, il cui punto nevralgico è l’antica piazza intitolata al suo più  illustre e conosciuto cittadino, Enrico Mattei.  Al centro di essa, abbiamo ammirato la bella fontana ottagonale con le quattro statue di divinità marine, mentre ai lati abbiamo apprezzato la maestosità dei palazzi civili e politici di maggior prestigio: il Palazzo del Governo, Palazzo Ottoni e il Palazzo Comunale. Di maggior spicco e sicuramente più particolari sono la Torre Civica,  la Loggia degli Ottoni e la Chiesa del Suffragio che,  oltre a fare da cornice alla piazza,  la rendono più elegante e accogliente. Il percorso è proseguito all’interno del Palazzo Ottoni  e con l’occasione abbiamo visitato i locali  della biblioteca comunale,  sicuramente una bella opportunità per approfondire  le nostre conoscenze.  Dopo una lunga passeggiata per le vie del centro ci siamo recati prima al Teatro Piermarini,  considerato un “piccolo gioiello architettonico”, scrigno di arte, cultura e musica, poi  a Palazzo Piersanti, sede dell’omonimo Museo e della mostra  delle opere più famose  di Luca di Paolo, il maggiore tra i locali pittori del Rinascimento. Il patrimonio artistico presente all’interno del palazzo è molto interessante e coinvolgente in quanto , non sono esposte solo opere d’arte ma anche oggetti comuni che appartenevano a questa nobile famiglia matelicese. Al piano terra della “casa-museo” abbiamo apprezzato la fiabesca carrozza settecentesca e la mostra di artigianato locale;  attraversando le stanze del piano nobile abbiamo ammirato, oltre all’esposizione delle opere più illustri di Luca di Paolo e  quelle  di artisti a lui contemporanei,  la sala degli arazzi , la cappella di famiglia, la stanza da letto d’epoca  intermante restaurata e le varie rappresentazioni sacre. Saliti all’ultimo piano, abbiamo visitato la cucina del palazzo, forse l’ambiente più caratteristico del museo grazie alle masserizie presenti (ferro da stiro a carbone, pentolame di rame …) e il vestito da sposa settecentesco,  indossato da una  nobildonna vissuta nel palazzo.   Per tutti noi questa  esperienza di “accoglienza scolastica ” è stata estremamente formativa e costruttiva  in quanto  ci ha dato la possibilità di conoscere le bellezze artistiche e culturali del nostro territorio  e  favorito il senso di appartenenza all’interno del gruppo classe. Sicuramente, le immagini suggestive  del centro storico, del Teatro Piermarini e  del Museo Piersanti   rimarranno  nei nostri più cari ricordi per lungo tempo. L’inizio del nuovo percorso  scolastico non poteva iniziare in modo migliore!!!

Classe 1^C                  

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter