Politica della qualità

Il Dirigente Scolastico si prefigge come obiettivo primario quello di consolidare il Sistema di Gestione per la Qualità (o più brevemente SGQ) instaurato presso l’Istituto, con l’impegno ad assicurare in modo continuativo la conformità della Didattica alle direttive del Ministero della Pubblica Istruzione ed ai requisiti della ISO 9001: 2015.

Il sistema scolastico è chiamato a soddisfare il fabbisogno di Personale Qualificato; infatti lo sviluppo delle risorse umane oltre che costituire un imperativo categorico da perseguire attraverso il miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia dell’insegnamento, diventa nei paesi industrializzati anche una strategia destinata a sostenere lo sviluppo economico, favorendo l’impiego e riducendo la disoccupazione.

Proprio da tale contesto nasce e si sviluppa il PROGETTO QUALITÀ realizzato dal nostro Istituto, con il quale si vuole sostenere un modo nuovo di essere scuola che, attraverso la valorizzazione di tutte le risorse professionali interne, anzitutto si proponga di perseguire, con efficacia ed efficienza, gli obiettivi che le sono propri, definendo coerentemente i programmi d’azione e traducendoli in risultati chiaramente identificabili e valutabili.

Per far questo si impegna a creare, sviluppare e diffondere a tutti i livelli della scuola una cultura della qualità, incentrata sulla soddisfazione dell’utenza; ciò implica da parte della Dirigenza Scolastica la disponibilità di risorse umane e tecnologiche necessarie e un coinvolgimento di tutti verso il miglioramento della qualità del servizio offerto.

L’Istituto intende perseguire il successo dei suoi allievi contribuendo a far crescere in modo armonioso non solo il bagaglio culturale e professionale del discente, ma anche la personalità dello stesso e a tal fine ha stipulato il Patto educativo di corresponsabilità; infatti, la scuola è l’ambiente di apprendimento in cui promuovere la formazione di ogni studente, la sua interazione sociale, la sua crescita civile. L’interiorizzazione delle regole può avvenire solo con una fattiva collaborazione con la famiglia; pertanto la scuola persegue l’obiettivo di costruire un’alleanza educativa con i genitori, mediante relazioni costanti nel rispetti dei reciproci ruoli.

Solo la crescita uniforme ed armoniosa dell’insieme di tutti questi elementi può assicurare la crescita di professionisti in termini di qualificazione e competitività oltre che cittadini attivi di una comunità rivolta ad ampliare i propri confini, attraverso il perseguimento di conoscenze, di competenze, di padronanza della materia, di maturità e senso di responsabilità.

Il perseguimento di tali finalità si concretizza considerando la necessità di una analisi individuale delle singole situazioni e anche con percorsi differenziati, valorizzando le caratteristiche e potenzialità dei singoli studenti o risolvendo specifiche problematiche riscontrate in contesti determinati.

Per raggiungere questo traguardo si reputano indispensabili gli strumenti di indagine che anticipano il corso e quelli di verifica periodica dell’apprendimento.

La Dirigenza Scolastica ha previsto inoltre una costante e periodica verifica della corretta applicazione delle procedure gestionali, delle istruzioni di lavoro e della Politica della Qualità in tutte le aree, attraverso verifiche ispettive interne e riesami specifici.

La politica per la qualità e gli obiettivi ad essa correlati, sono portati a conoscenza delle funzioni scolastiche, alunni compresi, mediante affissione dei documenti nella bacheca appositamente predisposta e situata nell’atrio di ciascuna sede(Politica della qualità, Obiettivi della qualità, circolare al personale e lettera d’incarico).

Per ciò che concerne la comunicazione della Politica della Qualità alle famiglie la scuola ha integrato un paragrafo appositamente dedicato nel POF (in forma ridotta) che viene distribuito alla famiglie in occasione delle iscrizioni degli alunni.

L’efficienza e l’efficacia dei processi saranno pertanto tenuti sotto costante controllo mediante l’analisi sistematica dei dati di qualità e delle loro prestazioni.

 

Camerino li 01/03/2017                                                                                  Il Dirigente Scolastico

Ing. Giancarlo Marcelli

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter